numero verde
Ordini telefonici gratuiti.
Servizio attivo da Lunedì a Venerdì. Orario continuato dalle 9 alle 18.
ospedale

Disfagia: cause e sintomi

Cos’è la disfagia?

La disfagia è una disfunzione dell’apparato digerente, e consiste nella difficoltà a deglutire. Nella maggior parte dei casi si manifesta in età anziana come conseguenza di altri disturbi ostruttivi o motori, come ad esempio la presenza di neoplasie.

Questo tipo di disturbo funzionale può riguardare i cibi solidi (disfagia ortodossa), i cibi semiliquidi o liquidi (disfagia paradossa) oppure i cibi sia solidi sia liquidi.

Disfagia Ortodossa

Nel caso in cui si fa fatica a deglutire prima con i solidi, poi anche con i liquidi, si parla di disfagia ortodossa. Può dipendere da un’ostruzione meccanica che causa una riduzione del lume esofageo.

Disfagia Paradossa

Al contrario, se si ha difficoltà a deglutire principalmente i liquidi, si parla di disfagia paradossa. Questo perché la stimolazione da parte dei cibi solidi riesce a determinare contrazioni peristaltiche più efficaci rispetto ai cibi liquidi.

Cause della disfagia

Le cause della disfagia possono essere di tipo motorio, come risultato di patologie sistemiche (sclerosi laterale amiotrofica, polimiosite) o di patologie esofagee (spasmo esofageo diffuso, discinesie idiopatiche dell’esofago), oppure di tipo ostruttivo, in caso di riduzione del lume delle vie digestive superiori (principalmente dell’esofago). In questo caso particolare, le cause si possono ricondurre alla presenza di corpi estranei, infiammazioni, tumori, diverticoli, ingrossamento della tiroide, ecc.

Altre cause possono essere di tipo neurologico (paralisi dei muscoli della lingua, poliomielite), oppure neuromuscolare (miopatia, miastenia).

Sintomi della disfagia

A seconda della sua localizzazione, che si tratti di disfagia orofaringea o disfagia esofagea, questa disfunzione si può manifestare in modi differenti:

Disfagia Orofaringea

  • dolore a deglutire;
  • difficoltà nel controllo del cibo nella cavità orale, con perdita di saliva dalla bocca;
  • tosse;
  • sensazione di soffocamento per aspirazione nelle vie aeree;
  • rigurgito nasale;
  • affaticamento durante i pasti;
  • deglutizioni multiple per uno stesso bolo.

Disfagia Esofagea

  • sensazione di cibo che si blocca nella parte bassa della gola o nel torace;
  • pirosi (bruciore retrosternale);
  • odinofagia (dolore durante la deglutizione).
I prodotti della Disfagia: cause e sintomi
Articoli correlati

Disfagia nell’anziano: lo studio NUTRICARE

Alimenti per disfagici: consigli e ricette

sonia ruffini
Autore: Sonia Ruffini

Dietista